domenica 24 agosto 2008

Almost September


Già, quasi Settembre..ed io oggi avevo in mente una foto e non ho potuto farla...ma sarebbe stata perfetta..solo che non avevo il mio occhietto bello.

Mangio rotelle di liquirizia davanti al pc all'una di notte e boh...ho miliardi di cose nella testa. Domani è lunedì e ricomincia un po' tutto. Io devo studiare seriamente, poi due chiacchere di qui, due chiacchiere di là e ripartirà un altro anno, in cui il mio impegno dovrà essere il doppio, voglio dare un colpo a tante cose. Già, dovrò fare dei sacrifici davvero. Da Settembre dovrò abituarmi a sofrire un po' per le cose che lascio, smettere di tentare a far sempre tutto, e mi sa che la prima cosa a rimetterci sarà il basket, ed oggi ci pensavo mentre guardavo la finale olimpica...mamma mia, quante emozioni in una partita, sarà durissima, proprio per me che nel basket spesso ho trovato un rifugio, un mondo in cui sfogare tanta rabbia e trasformarla in grinta, uno spazio in cui poter imfondere alle mie compagne un po' del mio agonismo sportivo. Già...boh...mi riservo di pensarci ancora un po'...ma quest'anno non posso cominciare come ho fatto a maggio. No...devo farmi anche io due conti. E intanto anche queste vacanze finite si portano dietro i loro strascichi, ma almeno ci sono state, in quanti in vacanza non ci sono nemmeno potuti andare, e poi sono state belle. Ho rivisto il mio mare, ho fatto migliaia di km in moto, sono stata al lago da due nonni stupendi, ho giocato a bocce, sono tornata dopo un po' di tempo, anche se per poco in un luogo che per me è sempre un po' come una casa, già...e spesso ne sento tanto la mancanza. Ho fatto un sacco di cose, di nuove esperienze, di conoscenze, ho messo su qualche chilo di troppo da poter perdere adesso, ma sono stata bene. Alla fine le cose veramente importanti sono sempre di fianco a me. E non ho bisogno di cercarle chissà dove o in chissà chi. Forse a volte chi mi sente incostantemente pensa che io non sappia mantenere un rapporto, forse ha ragione, secondo me si sbaglia. Penso infinitamente a un sacco di persone a cui non oso nemmeno mandare un messaggio. E' stupido considerare la profondità di un rapporto in base a quante parole ci si scambia o a quanti messaggi ci si manda o a quante mail ci si scrive e così via. Io conosco tantissima gente, per mia fortuna e no, non sono mai stata brava nei rapporti a distanza, non ho il tempo materiale per mantenerli, ma quando dopo un po' ci si rivede, ci si saluta, ci si scambia un sorriso di cuore, ci si aggiorna, ci si apre l'uno all'altro...per me è come se non fosse mai cambiato nulla..ed io credo che è così che dovrebbe essere per tutti. Ma a volte forse mi sbaglio, a volte penso che non siano tutti come me, che se a quel tale non scrivo almeno un messaggio a settimana poi pensa che ce l'ho con lui, che se all'altro non rispondo poi magari si offende, che se non esco con quell'altro poi dice che non ci sono mai...già...a volte vorrei essere mille me. Che casino di mondo sarebbe con mille Mery. Già, però potrei fare tutto senza dover rinunciare a nulla. E' uno dei miei difetti peggiori, quello di credere sempre che riuscirò a fare tutto...e ogni volta deludermi. Poi ci sono anche gli altri a deludermi, quelli che pensano che io sia scema, che io sia solo più grande d'età ma che in realtà non ho proprio nulla da dire, che anzi dovrei stare solo zitta, ma io per certe cose proprio zitta non ci so stare, allora mi si dice poi che esagero...mah..

Ci sono le persone egoiste a cui importa solo di loro stessi e non si accorgono che le loro "scelte" ricadono negativamente su altri, e ci sono quelli che invece non si accorgono che stanno esagerando con un risentimento insensato. Già...è quasi settembre. E' quasi un nuovo inizio. E quasi torna il freddo..ed io senza sole m'innervosisco e forse ora sono così perchè sento che tra poco cadranno le foglie dagli alberi, che tra poco perderò la doratura della mia pelle, che tra poco dovrò ricominciare a pretendere tanto da me stessa, più di quanto fino ad ora non abbia fatto. E forse è ora che cominci a pensare a cose serie serie e a farmi due conti. E' quasi settembre e cerco di mettere a posto alcune mie foto sui miei muri, sotto vetro e mi sento un po' in trappola anche io, ma alla fine non è poi così male, sola non mi ci sento mai. Ma settembre è sempre un po' strano..quasi...

5 commenti:

Will ha detto...

Ricominciare è sempre duro,ma va a fatto.
Non spaventarti dalle cose da fare,niente panico,affrontale una alla volta con calma.

Quando una persona pretende molto da se stessa è perchè sa che può dare molto,con la grinta e la volontà si arriva lontano.

Tutte paroli banali e scontate ma a volte sono le cose più semplici quelle che ci fanno stare meglio...

Proprio un blog...si...lo seguirò^_^

kìa ha detto...

"E' stupido considerare la profondità di un rapporto in base a quante parole ci si scambia o a quanti messaggi ci si manda o a quante mail ci si scrive e così via"

Come mi ci ritrovo in queste tue parole...non sei l'unica a vederla così.
Guarda il nostro esserci riviste pochi giorni fa...non è stato come se ci fossimo salutate da poco!?!
Ti abbraccio forte e ti porto sempre nel cuore
Kìa

me mery ha detto...

"ma quando dopo un po' ci si rivede, ci si saluta, ci si scambia un sorriso di cuore, ci si aggiorna, ci si apre l'uno all'altro...per me è come se non fosse mai cambiato nulla..ed io credo che è così che dovrebbe essere per tutti."

era proprio a te che pensavo quando ho scritto queste. =)
ti abbraccio forte anche io.

kìa ha detto...

l'avevo intuito perchè quando l'ho letto il cuore ha iniziato a battere forte:
Grazie gioia
Kìa

Feronia ha detto...

buone le rotelle:P
è da parecchio che non passo di qui, ti lascio un abbraccio e un "forza e coraggio":***