lunedì 16 luglio 2007

Borderline







Sabato era stato decisamente Borderline. Così domenica ci siamo concessi questo. Pino Sulla Sponda del Lago Maggiore. Che è bellissimo, sì. Quella casa con quella finestra, il tuo nonno che mi chiama Tata, le Camarite, il lago e tuttoil resto. Tutto sembra essersi stabilizzato dentro di me. Mi è parsa una situazione già vista, una cosa che mi ha un po' liberato questa mente piena di cose. Parlare per un ora con la Maria mentre tu dormivi sulle mie gambe, è stato bello ascoltarla, ascoltare le storie di una persona così, confrontarsi.



Il sole. Splendere di nuovo il sole. E oggi si riparte con lo studio, ho ancora una sola misera settimana e non posso fallire. Qui dentro tutto sembra sospeso, è a uscire da qui che nascono i pensieri. E ci siamo ancora con la telepatia, che io voglio farti uno squillo e mi arriva un tuo messaggio...

1 commento:

peterpan60 ha detto...

Chissà, a furia di insistere, oltre che maledirmi finirai per bannarmi dal tuo nuovo blog... :-)
Ma lo sapevi, no, che sono un gran testardo? Mai piaciute le cose, e soprattutto le persone, facili. E' una mia costante ossessiva.
Ah già... il pretesto per scriverti? E' che sto forse tentando di riaprire anche il mio blog: per ora con un post ultrainterlocutorio, ma si vedrà...