venerdì 11 aprile 2008

Plin Plin


La giornata è iniziata mele ed ho idea che finirà ancora peggio.
Già. Sono stanca. Ma non per il lavoro. Sono stanca psicologicamente. Quando tiri tiri tiri tiri per lo sprint finale arrivi agli ultimi 100 m che non ce la fai più. Sono 100 m maledetti questi. L'esame è mio, cosa vogliono tutti? Avrei mille cose da dire. Ma non ho tempo per nulla. Per niente. Solo per commuovermi ascoltando l'Ave Maria di Gounod.
Ho bisogno di due giorni di ozio. Di staccare un attimo. E questa pioggia, per ora mi faccio riparare dai miei stivaletti con i fiori. Come vorrei essere lei, qualcuno a volte mi chiamava così. Già..

2 commenti:

skye ha detto...

oggi assomigliavi più alla sirenetta che alla bella addormentata...
un bella sirenetta..
avrei voluto che facessi altre scelte in questi giorni, lo sai. ma come sono orgogliosa di te quando affronti tutto il tuo mondo pieno di mille impegni, affetti, pensieri con quel sorriso che ti contradistingue.
ti voglio bene merymery

Guhn ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.