mercoledì 17 settembre 2008

Delle Gite

Siamo andati all'Ikea.
Il luogo dove vorrei vivere per sempre..altro che Coop.
Papà ha comprato 3 topolini (come noi) e adesso li ha nascosti sul letto della Marta sperando che ci caschi. Ci ha provato anche con me ma gli è andata male....poverrino.
Però è entusiasta, crede di essere un gran simpaticone!
Beato lui.
Io stasera ho cenato con un infuso alla Pina Colada che avevo comprato in una fiera e con i biscotti allo zenzero Ikea.
In più abbiamo mangiato le patatine nel sacchetto con la buccia, sempre Ikea.
Io ho comprato un mobile libreria, una cassettiera per la biancheria intima e un sacco di cornici per le mie foto.
E stasera mi dedico a quelle...chissà che bel muro ne verrà fuori.
E forse, e dico forse, a volte ci vuole solo questo...mettere un po' a posto dappertutto.
Il mio sogno è il guardaroba...ma quello lo avrò nella mia vera casa...per ora sono contentissima così.
Di aver visto la cucina dei miei sogni rossa, come la vogliamo noi. Con l'isola enorme "proprio fatta apposta per voi due! Vi ci vedo a te e Alby" -come dice mia mamma-. Mi accontento di aver visto il bagno dei miei sogni, verde con le piastrelle a mosaico e la vasca con lo scalino.
Ho sognato un po' così...e forse la casa pur essendo una cosa stupida...è proprio uno dei miei sogni più grandi....
Ora mi dedico alle foto.
E l'orologio continua a girare...secondo me si scaricherà presto la pila....che cazzo di funzione ha un orologio di cui non si può vedere l'ora??? Boh....si sistemerà... :D Forse ha solo capito in che razza di casa si trova!!

3 commenti:

il kala ha detto...

Si capiva subito eh?

un giorno ne parliamo

spero non ti senti presa in giro,non era affatto mia intenzione

...semplicemente voglia di cambiare...

Ti ho vista alla fiera di Senago stasera...se eri tu...

mery ha detto...

No. non ero di sicuro io Ale.
Ero in oratorio...

kìa ha detto...

Non è una cosa stupida la casa...continua a sognarla e ogni giorno arricchiscila di particolari...anch'io continuo a farlo...ed è una cosa che fa stare bene. Ti abbraccio